Menu

OMAGGIO A LORENZA MAZZETTI

Visite totali 754 , 1 oggi

Data inizio:23/02/2017
Data fine:23/02/2017
Ore: 17:00

Claim Ownership

Categoria evento: Eventi e Proiezioni.

Descrizione

Omaggio a Lorenza Mazzetti

PERCHE’ SONO UN GENIO! LORENZA MAZZETTI di  Steve Della Casa e Francesco Frisari Italia, 2016, 62’,

a seguire presentazione dei libri La Nave di Teseo Editore

CON RABBIA  e MI PUO’ PRESTARE LA PISTOLA PER FAVORE? di Lorenza Mazzetti

intervengono l’autrice, Steve Della Casa, Antonio Gnoli, Giacomo Martini

 

ore 17 PERCHE’ SONO UN GENIO! LORENZA MAZZETTI documentario di  Steve Della Casa e Francesco Frisari
Italia, 2016, 62’ presentato alla Mostra del cinema di Venezia 2016.

Il “genio” di Lorenza Mazzetti è tutto nello sguardo fiabesco e profondo con cui vive e racconta la sua storia straordinaria, e le tante opere che da questa nascono. Adottata da bambina dalla famiglia Einstein, che verrà poi uccisa dalle SS davanti ai suoi occhi, nei primi anni ‘50 va a Londra per dimenticare la tragedia. Lì si ritrova povera e sola ma non si perde d’animo, riesce a entrare nella celebre Slade School of Fine Art chiedendo di essere ammessa «Perché sono un genio!» – non sapeva che altro dire…

ore 18.00 LA NAVE DI TESEO presenta i due libri di Lorenza Mazzetti

CON RABBIA Secondo, storico, romanzo della scrittrice e regista Lorenza Mazzetti, pubblicato per la prima volta nel 1969, nel cuore della rivoluzione politica e morale che infiammò la generazione del dopoguerra. Al centro del libro la figura carismatica e affascinante dell’adolescente Penny, che, assieme a sua sorella Baby, durante la seconda guerra mondiale, adottata e cresciuta dallo zio, per salvarla dall’olocausto (questa parte della storia familiare è tratteggiata nel primo romanzo di Lorenza Mazzetti, Il cielo cade).

 

MI PUO’ PRESTARE LA PISTOLA PER FAVORE? Una nuova edizione di “Uccidi il padre e la madre” rivista e corretta dall’autrice In una stazione ferroviaria non bene identificata, sospesa in un immaginario letterario e favoloso, una ragazzina ribelle, infiammata dai turbamenti della sua età e dalle domande più usuali e mai saldate di una giovane donna nei confronti della società che la circonda, trascorre una giornata intera: in fuga da casa, dalla scuola, dalla chiesa, scagliata contro l’ipocrisia e il conformismo dilagante. Solo un giorno e una miriade di incontri, scontri, avventure, scoperte, rivelazioni. Solo un giorno, una ragazzina e una stazione ferroviaria per un libro capace di risucchiarci come un romanzo picaresco e di percorrere a fondo le questioni più universali che attraversano la nostra società e le anime che la compongono, con la leggerezza poetica, l’ironia surreale e la sensibilità artistica di Lorenza Mazzetti.

intervengono l’autrice, Steve Della Casa, Antonio Gnoli, Giacomo Martini

Lorenza Mazzetti, di famiglia valdese, ha vissuto l’infanzia in Toscana con la zia Nina Mazzetti sposata a Robert Einstein, cugino di Albert, che l’aveva adottata insieme alla sorellina gemella. Il trauma dell’assassinio politico della sua famiglia adottiva perpetrato dalle SS per rivalsa contro Einstein che si era rifugiato in America, le ha segnato tutto il corso della vita. Su questo tema e su questi ricordi ha scritto: Il cielo cade, Premio Viareggio 1962; Con rabbia, Uccidi il padre e la madre, Diario Londinese e Album di famiglia. Ha collaborato come giornalista con varie testate. È stata una delle fondatrici del Free Cinema Movement. Ha realizzato due film: K e Together che è entrato nel palmarès del Festival di Cannes come miglior film d’avanguardia. Vive a Roma dove dipinge e continua a scrivere. La sua mostra Album di famiglia è stata presentata a Roma e in tante altre città in Italia e in Europa.

Bookmark and Share