Menu

Analisi del lavoro, di A. Giannarelli / 150 ore, di Wladimir Tcherkof

Visite totali 236 , 1 oggi

Data inizio:07/11/2019
Data fine:07/11/2019
Ore: 17:30

Claim Ownership

Categoria evento: Proiezioni. Sezione: Il progetto e le forme di un cinema politico: LE LOTTE E L’UTOPIA 1969/1970 e Sala Kodak.

Descrizione

Presenta Carlo Ghezzi
Analisi del lavoro
, di Ansano Giannarelli, Italia, 1972, 12’
Agrate Brianza (Milano), 1972. All’interno di un grande reparto della SGS Thomson, lunghe file di operaie in camice bianco lavorano al microscopio: controllano e saldano microprocessori. Le immagini scorrono sui dettagli del lavoro di operaie e operai e sulle attività di collaudo dei piccolissimi condensatori lavorati.
Il film vuole essere un’indagine sul lavoro di fabbrica, condotta attraverso l’esame microfisiognomico e gestuale del lavoro di tecnici ed operai.

150 ore,  di Wladimir Tcherkof, Italia, 1974. 55’
Nel 1973, il contratto nazionale dei lavoratori metalmeccanici ha ottenuto che 150 ore lavorative retribuite siano destinate ogni anno alla formazione culturale dei lavoratori, privi, nel 75% dei casi, anche della licenza media.
Il documentario si propone di esporre un quadro di come questa conquista è poi stata realizzata concretamente, quali
esperienze reali sono state compiute, come hanno funzionato i corsi a cui hanno partecipato 20.000 lavoratori, quale rapporto è stato costruito tra lavoratori-studenti e la struttura scolastica nel suo complesso.
Viene quindi esaminata l’esperienza del primo anno delle 150 ore attraverso le immagini dei dibattiti, delle visite di gruppi operai delle 150 ore in aziende diverse dalla loro e dagli esami svolti per constatare il livello di apprendimento acquisito dai partecipanti ai corsi.

 

Vai alla rassegna