Menu

LELE – IL MAGICO MONDO DI EMANUELE LUZZATI di Matteo Valenti (Italia, 2021, 70’)

Visite totali 612 , 3 oggi

Data inizio:03/11/2021
Data fine:03/11/2021
Ore: 17:30

Claim Ownership

Categoria evento: Proiezioni e Spazio Doc.

Descrizione

LELE – IL MAGICO MONDO DI EMANUELE LUZZATI di Matteo Valenti (Italia, 2021, 70’)
Prodotto da Coop Liguria con il patrocinio di Lele Luzzati Foundation e Fondazione Emanuele Luzzati – Teatro della tosse
In occasione del centenario della nascita di Emanuele Luzzati

Un pomeriggio speciale a cura dell’ASC (Associazione Scenografi e Costumisti italiani) rappresentata dal presidente Carlo Poggioli, il quale introdurrà la proiezione insieme allo scenografo Giovanni Licheri e al regista del film Matteo Valenti
Coop Liguria ricorda Luzzati con grandissimo affetto, per la vicinanza che ha sempre dimostrato alla nostra Cooperativa, donandole il logo per il 60° anniversario e ideando la bellissima scenografia che utilizziamo ancora oggi per proporre il percorso sull’intercultura Pulcinella e il Mediterraneo, nell’ambito delle attività educative Saperecoop rivolte alle scuole. Nel 1998, siamo stati tra i sostenitori del parco Il flauto magico a Santa Margherita, e oggi abbiamo contribuito al suo restauro, per permettere a nuove generazioni di bambini di liberare la loro creatività e contribuire a rendere il mondo migliore, visivamente e umanamente.
“Il mio obiettivo era raccontare Luzzati come uomo e come artista, attraverso i ricordi di tante persone, famose e non, che hanno collaborato con lui nei vari ambiti della sua attività: illustrazione, teatro, scenografia, cinema d’animazione, ceramica. Ne emerge il ritratto di persona estremamente generosa, sempre pronta a offrire consigli e supporto a chiunque glieli chiedesse. Come artista aveva uno stile inconfondibile, grande libertà nel segno e potenza di colore. La caratteristica che tutti hanno sottolineato nel ricordarlo è la capacità di rimanere sempre se stesso, e assolutamente riconoscibile, pur avendo sperimentato forme artistiche molto diverse” Matteo Valenti
Emanuele Luzzati. Nato a Genova nel 1921 Emanuele Luzzati, noto soprattutto come scenografo e illustratore, maestro in ogni campo dell’arte applicata. Diplomatosi all’École des beaux-arts di Losanna, ha lavorato con registi come F. Enriquez, G. De Bosio, A. Trionfo, L. Squarzina, realizzando più di quattrocento scenografie per prosa, lirica e danza nei principali teatri italiani e stranieri. Nel 1975 è tra i fondatori a Genova del Teatro della Tosse insieme a Tonino Conte e Aldo Trionfo Ha realizzato insieme a Giulio Giannini alcuni innovativi film d’animazione, ottenendo anche due nomination all’Oscar (“La gazza ladra”, 1964; “Pulcinella”, 1973). Nel 1993 viene allestita, la mostra “Emanuele Luzzati scenografo” presso il Centre Georges Pompidou di Parigi, organizzata dell’Unione dei Teatri d’Europa. Nel 1995 le sue scenografie di Pinocchio vengono premiate come “miglior scenografia teatrale italiana dell’anno” Si è occupato dell’illustrazione di molti libri per l’infanzia, producendo alcune opere di cui è autore anche del testo letterario e illustrando le fiabe italiane di Italo Calvino nonché diversi testi e filastrocche di Gianni Rodari. Nel 2001 è stato nominato Grande Ufficiale della Repubblica dal presidente Ciampi. Emanuele Luzzati è mancato la sera del 26 gennaio 2007.
Matteo Valenti. Videomaker e sceneggiatore. Ha lavorato a molte serie televisive animate, lungometraggi, videoclip musicali, video corporate ed istituzionali. E’ docente presso l’Istituto Europeo di Design di Milano e ha realizzato laboratori sul cinema d’animazione per conto di Fondo Monetario Internazionale, Rai Fiction e Festival della Scienza. Da diversi anni collabora con Coop Liguria con la quale realizza video, documentari e anche film d’animazione con le scuole. Nel 2021, in occasione del centenario dalla nascita di Luzzati ha firmato il documentario LELE – Il magico mondo di Emanuele Luzzati. A breve uscirà un suo video animato realizzato per Brian May dei Queen, basato su una vecchia e gloriosa canzone della band. Tra i vari riconoscimenti ottenuti, il film/progetto docufilm del 2015 dRAW not WAR ha ricevuto la Medaglia dal Presidente della Repubblica Mattarella e il sostegno di U2 e Pearl Jam che, in via del tutto eccezionale, hanno concesso l’uso di tre loro storiche canzoni.