Menu

La mostra – Passeggiate Romane di Cinema fotografie di Paolo Grana

Visite totali 399 , 8 oggi

Data inizio:15/11/2022
Data fine:19/12/2022
Ore: 10:00 to 20:00

Claim Ownership

Categoria evento: Mostre.

Descrizione

La mostra – Passeggiate Romane di Cinema fotografie di Paolo Grana

Questo è Il tempo del mitico cinema italiano, dei grandi registi degli anni 60/70, Antonioni, De Sica, Fellini, Pasolini, il tempo di Cinecittà Hollywood sul Tevere, il tempo di Roma come grande set cinematografico, luogo nel quale si svolgevano gli eventi raccontati nei film girati in quegli anni, Roma e il cinema assieme protagonisti come in uno specchio nel quale si riflettono.

Inaugurazione 14 novembre ore 18:30

E’ un racconto per immagini, del fascino che il cinema italiano di quegli anni ha espresso. Delle atmosfere create dai film proiettati su grande schermo ‘open air’ all’imbrunire nelle piazze romane tra le testimonianze monumentali della città eterna, dell’EUR e delle prime periferie che ne sono state le ambientazioni, nei luoghi stessi dove sono stati girati. Capolavori del cinema italiano ambientati nella città eterna. Roma e il cinema, la città del cinema.
La mostra racconta con 16 immagini fotografiche i momenti più significativi e rappresentativi dello spirito originale della rassegna Passeggiate Romane nel corso degli anni. 16 finestre, 16 momenti colti dall’obiettivo del cinema nella città … della città e del cinema, appunto i film proiettati nei luoghi dove i film sono stati girati.
Un genere di immagine inedito dove i luoghi e la proiezione dei film colti in quell’attimo assumono un significato di memoria, di testimonianza, di storia dei luoghi stessi e della vita che vi si è vissuta (fiction) non vissuta, un connubio particolare, non interpretato precedentemente come tema fotografico ma che esprime una forza espressiva non indifferente attraverso le sue atmosfere, che lo rende anche in assoluto valore unico, (l’attimo colto in immagine, il fotogramma che coglie l’attimo magico significativo), quel film che ambientando, raccontando, la sua storia in quei luoghi, proiettato in quei luoghi, viene documentato da quello scatto fotografico e diventa icona di se stesso del cinema e torna attraverso l’immagine a nuova vita (ritorna a vivere), quell’atmosfera…diventa fotografia .
Quelle fotografie fanno rivivere quel momento e lo rendono esponenziale che è il proposito della fotografia espressiva, diventando una testimonianza storica realizzata dall’autore.