Menu

presentazione del libro “ALLE ORIGINI DI QUARTO POTERE. TOO MUCH JOHNSON: IL FILM PERDUTO DI ORSON WELLES” MIMESIS EDIZIONE (2018)

presentazione del libro “ALLE ORIGINI DI QUARTO POTERE. TOO MUCH JOHNSON: IL FILM PERDUTO DI ORSON WELLES” MIMESIS EDIZIONE (2018)

Presentazione del volume
“ALLE ORIGINI DI QUARTO POTERE. TOO MUCH JOHNSON: IL FILM PERDUTO DI ORSON WELLES”
Mimesis Edizione, 2018

Orson Welles. Quando si legge questo nome ci si trova nella strana condizione di dover fare i conti con un gigante che si è sempre divertito a creare rompicapi e meraviglie filmiche. La sua vita e i suoi innumerevoli progetti e lasciti, che ha sparso in tutto il mondo occidentale, lo rendono un labirinto vivente. Questo volume, che va ad arricchire significativamente l’esegesi wellesiana, presenta una ricostruzione di ampio respiro del mondo artistico e culturale del primo Orson Welles, prestando particolare attenzione al contesto storico e politico-culturale della New York degli anni Trenta. Too Much Johnson, un film inedito di Welles, viene scoperto per caso in Italia nel 2008, esattamente settant’anni dopo la sua realizzazione. Un film invisibile, dunque, che, per uno strano scherzo del destino, ha riportato in auge lo studio e l’approfondimento di una parte importante della carriera di Welles.
Massimiliano Studer torna sul film “fantasma”, datato 1938, che ha battezzato la carriera cinematografica di una delle figure più estrose e imprevedibili dell’intero panorama artistico, a dieci anni dal ritrovamento ad opera del cineclub Cinemazero di Pordenone, poi restaurato dalla George Eastman House con il contributo della National Film Preservation Foundation. La copia, creduta distrutta nell’incendio che colpì la casa madrilena di Welles nell’agosto 1970, venne recuperata da un ragazzo di Pordenone, Mario Catto, fra le scatole che una ditta di trasporti locale intendeva eliminare e Ciro Giorgini, grande esperto dell’opera di Orson Welles, ne confermò l’autenticità. Il volume contiene una prefazione di Paolo Mereghetti e un’intervista a Ciro Giorgini
Presenti in sala l’autore del libro Massimiliano Studer, Enrico Ghezzi (Fuori Orario e Blob) e Roberto Perpignani (coordinatore del Corso di Montaggio presso il Centro Sperimentale di Roma).

Bookmark and Share

Archivio news

Comments are closed.