Menu

RAFIKI, Wanuri Kahiu, Kenya, 2018, 83′

Visite totali 548 , 1 oggi

Data inizio:14/07/2019
Data fine:14/07/2019
Ore: 21:30

Claim Ownership

Categoria evento: Lingua originale e Proiezioni. Sezione: Romafrica Film Festival 2019 e Teatro all'aperto Ettore Scola.

Descrizione

PREMIAZIONE MIGLIOR CORTOMETRAGGIO COLLETTIVO N
A seguire
LA PACE DANNATA
cortometraggio
(Italia, 2018, 15 min, sott. it.)
Regia: Adelaide Dante De Fino

A seguire film di chiusura del RAFF 2019
RAFIKI
Drammatico/Romantico
Presentato al Festival di Cannes 2018 nella sezione ‘Un Certain Regard’
(Kenya, 2018, 83 min, sott. it.)
Regia: Wanuri Kahiu
Cast: Samantha Mugatsia, Sheila Munyiva, Neville Misati, Jimmy Gathu, Nice Githinji, Charlie Karumi,
Muthoni Gathecha

Kena aiuta suo padre John Mwaura a gestire un piccolo negozio di generi alimentari a Nairobi mentre
fa campagna per le elezioni locali. Kena vive con sua madre, che non ha un buon rapporto con John.
Kena inizia a flirtare con Ziki, una ragazza di quartiere con i capelli colorati, che è anche la figlia di Peter Okemi, il rivale politico di John. Kena e Ziki si incontrano varie volte e diventano intime rapidamente, ma ci sono tensioni nel mostrare il loro affetto in pubblico perché l’omosessualità è illegale in Kenya.
Gli amici di Ziki diventano gelosi del fatto che trascorra così tanto tempo con Kena, e quando attaccano Kena, Ziki la difende. Ziki porta Kena a casa e la mamma di Ziki le sorprende a baciarsi. Scappano insieme cercando di nascondersi, ma in seguito ai pettegolezzi della città vengono scoperte ed una folla inferocita attacca le due ragazze. Vengono entrambe arrestate e devono essere riportate a casa dai genitori. Ziki viene mandata a Londra. John si rifiuta di lasciare che la colpa per quello che è successo sia di Kena, anche se ciò significa rinunciare alla possibilità di vincere le elezioni. Pochi anni dopo, Kena ha realizzato il sogno di diventare un medico e riceve la notizia che Ziki è tornata in città. Il film termina proprio quando le ragazze si riuniscono: dopo tutti questi anni il loro amore è ancora vivo.

Vai alla rassegna