Menu

LA PALESTINA DELLA CONVIVENZA – 1948-2018: 70 anni dalla Nakba

Visite totali 415 , 1 oggi

Data inizio:09/05/2018
Data fine:09/05/2018
Ore: 19:00

Claim Ownership

Categoria evento: Concerto e Mostre.

Descrizione

LA PALESTINA DELLA CONVIVENZA – 1948-2018: 70 anni dalla Nakba

9 maggio inaugurazione della mostra.

 

 9 maggio dalle 19 – CASA DEL CINEMA, Largo Marcello Mastoianni 1  –  Roma

     Inaugurazione di LA PALESTINA DELLA CONVIVENZA. Percorso fotografico

                           Reading artistico di Dalal Suleiman e Nabil Salameh

Il 70° della Nakba del 1948, drammatica cesura nella storia della Palestina, è l’occasione per presentare il paese e il suo popolo, nei decenni precedenti la catastrofe (1880 – 1948)

In 22 pannelli, illustrati da immagini fotografiche d’epoca inedite e da una documentazione storica

rigorosa, vengono narrate le vicende vissute in Palestina dal periodo dell’Impero Ottomano a quello

del Mandato Britannico e che hanno portato, attraverso la Grande Rivolta Araba, la repressione e la

pulizia etnica fino alla “Scomparsa della Palestina” .

Un percorso fotografico costruito con gli occhi di chi l’ha vissuta e di chi l’ha fotografata.

Le persone e le cose ritratte in questi scatti hanno consegnato alla storia una testimonianza unica e vera per il solo fatto di essere stati fotografati. Negli scatti di Karima Abud, prima fotografa palestinese, che visse a Nazareth fra il 1896 e 1955, incontriamo i volti della Palestina colta e borghese, emancipata e aperta alla vita e alla modernità. Negli scatti di Felix Bonfils, scrittore e fotografo francese, scopriamo la Palestina urbana e rurale, con i suoi campi coltivati, con le sue fortificazioni maestose, con la sua varietà di persone e etnie.

Tutti gli scatti sono testimoni parziali e inconfutabili di un paese vivace, lanciato verso la

modernità e inserito nel suo contesto regionale e internazionale, soggetto al flusso e riflusso di civiltà e culture.

 

Dalal Suleiman, attrice di origini palestinesi, e Nabil Salameh, cantautore e giornalista palestinese, curatore della mostra, introducono il pubblico nel mondo evocato dal percorso fotografico, con  letture di autori e autrici palestinesi e siriani, interpreti profondi e appassionati della cultura araba.

 

Immagini d’epoca in 22 pannelli,  suddivisi in quattro capitoli:
La Palestina nell’impero ottomano
La Palestina sotto il mandato britannico
La grande rivolta araba (1936 – 1939)

La scomparsa della Palestina (1940 – 1948)

 

“Gli scatti senza parola alcuna gridano la loro verità, parlano alla nostra coscienza, denunciano il
nostro distacco e la nostra indifferenza. Ci chiedono : Dov’è ora la Palestina della Convivenza?”

 

16 maggio – Rassegna LA PALESTINA DELLA CONVIVENZA

 

  • 19.00  Proiezione Incontro con la terra perduta A la rencontre d’un pays perdu, di Maryse Gargour (2013, Palestina, 60′) v. o. sott. it.

 

La realtà storica di una Palestina perduta viene filtrata attraverso le vicende di una famiglia francese, quella del dottor Boureau e dei suoi figli, perfettamente integrata, alla fine degli anni ‘20, nella Jaffa cosmopolita, Paradiso terrestre, ricco di aranceti, vivacità culturale e bambini festosi.

  • presenta Wasim Dahmash

 

  • 20.00  Nun wa Zaytoun di Emtiaz Diab (2015, Palestina, 50′) v. o. sott. it.

Un viaggio attraverso le colline, le valli ei villaggi della Palestina, seguendo Murad, l’amante del cinema che ha fatto della sua missione portare il cinema palestinese ai palestinesi in comunità dimenticate e marginali in Cisgiordania

  • presenta Monica Maurer

 

Evento organizzato da Cultura è Libertà (associazione di volontariato) una campagna per la Palestina

http://palestinaculturaliberta.wordpress.com

 

Bookmark and Share

APPUNTAMENTI

  • Non ci sono attività in programma