Menu

Il cinema sul cinema di Marco Spagnoli

Visite totali 1021 , 3 oggi

Data inizio:24/01/2018
Data fine:18/02/2018

Claim Ownership

Categoria evento: Rassegne e Spazio Doc.

Descrizione

IL CINEMA SUL CINEMA DI MARCO SPAGNOLI

Quattro documentari (Hollywood sul Tevere, Walt Disney e l’Italia: una storia d’amore, Cinecittà Babilonia – Sesso, Droga e Camicie Nere e The Italian Jobs – Paramount Pictures e l’Italia) dedicati al racconto della grande storia del cinema italiano e americano da parte di Marco Spagnoli, giornalista,  critico cinematografico, curatore di Festival e di eventi, che nell’ultima decade ha concentrato gran parte del suo lavoro sull’analisi storica del rapporto tra l’America e l’Italia, scrivendo e dirigendo oltre una decina di documentari prodotti e distribuiti da società di primo piano come Istituto Luce, Raicinema e da Major hollywoodiane come Paramount Channel, The Walt Disney Company Italia, NBC Universal Global Networks.  Uno spaccato inedito del rapporto tra Italia ed America, basato soprattutto su materiali di repertorio spesso dimenticati o perduti da tempo, nonché su testimonianze dirette ed esclusive di personalità legate al cinema italiano ed internazionale. “Il cinema, nella nostra epoca dominata dall’immagine, può e deve essere raccontato soprattutto, grazie al cinema stesso, attraverso la sua qualità immaginifica ed evocativa, unica veramente in grado di restituirci tutta la complessità e la bellezza delle storie collegate alla settima arte” Spiega Marco Spagnoli “Sono onorato che un’istituzione così importante, con cui ho collaborato in passato, dedichi spazio a questo mio racconto sul cinema attraverso il cinema. Credo che il mio lavoro come filmaker e documentarista sia stato profondamente influenzato dalla ricerca portata avanti proprio per la Casa del Cinema legata al racconto dei film anche tramite gli Extra dei Dvd.“ Un impegno unico nel suo genere quello di Spagnoli, premiato con un Nastro D’Argento Speciale e un premio Speciale da parte del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici, nonché da due nomination al David di Donatello e alcuni riconoscimenti conquistati nei Festival internazionali: un percorso di ricerca complesso e caparbio, che si è avvalso, nel corso del tempo, di collaborazioni importanti come quella con i musicisti Pivio & Aldo De Scalzi e Max Di Carlo, nonché dei montatori Patrizia Penzo e Jacopo Reale; del Direttore della Fotografia Niccolò Palomba e di produttori con cui Spagnoli ha stabilito un rapporto di stima e grande collaborazione. I quattro documentari selezionati sono stati tutti presentati in grandi Festival Italiani ed Internazionali come Venezia, Roma, San Paolo del Brasile, Ghent, Mar De Plata e sono tutti disponibili in edizioni speciali in Dvd. “Credo che sia molto importante preservare il racconto del nostro passato e mantenere accessibili i documenti alle nuove generazioni che, forse, anche un po’ per colpa nostra, stanno dimenticando titoli e personalità importantissime alla base dell’immaginario collettivo legato agli anni della Dolce Vita e della Hollywood sul Tevere.” Conclude Marco Spagnoli “Ci sono molte altre storie che dobbiamo recuperare e raccontare per spiegare ai giovani quanto debbano essere orgogliosi dell’Italia e del cinema italiano, nonché della sua relazione unica e speciale con Hollywood e l’America.”

MARCO SPAGNOLI

Nel 2014 ha realizzato per The Walt Disney Company, il pluripremiato documentario “Walt Disney e l’Italia – Una storia d’amore” per cui ha ricevuto un Nastro d’Argento Speciale. Nello stesso anno ha realizzato il film candidato al David, “Enrico Lucherini – Ne ho fatte di tutti i colori e Sophia racconta la Loren”, presentato nella sezione Venezia Classici della Mostra del Cinema.  Giornalista e critico cinematografico, Spagnoli ha iniziato la sua carriera di regista e sceneggiatore nel 2009 realizzando il film di montaggio “Hollywood sul Tevere” presentato nella sezione Controcampo Italiano alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il film è stato candidato ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento. Nel 2011 il documentario “Hollywood Invasion” è presente a Venezia come Evento Speciale in Controcampo Italiano e candidato al Premio Focal per le opere che utilizzano materiali di repertorio. Nello stesso anno il documentario “Giovanna Cau. Diversamente Giovane” – dedicato alla storica agente dei più grandi nomi del cinema italiano – viene presentato al Festival di Roma nella sezione Extra. Il documentario ottiene inoltre il Premio Speciale dal Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani. Nel 2012 “Giuliano Montaldo – Quattro Volte Vent’Anni” ha avuto la sua World Premiere al Festival Internazionale del Film di Roma. Il documentario è stato insignito di una menzione speciale al Primo Premio delle Biblioteche di Roma in collaborazione con il Festival ed è stato nominato Best Long Documentary of International “Gold Panda” Awards 2013 (12th) Sichuan TV Festival. A Giuliano Montaldo è stato assegnato il Nastro D’Argento Speciale come Migliore Attore di un documentario. Durante la 70esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, nel settembre 2013, Spagnoli ha presentato in anteprima il suo lavoro Anna Magnani a Hollywood” nella sezione Venezia Classici. Nel 2017 ha firmato anche la regia del prequel di “Hollywood sul Tevere”,

APPUNTAMENTI

  • Non ci sono attività in programma