FINAL CUT-LADIES AND GENTLEMEN • Final Cut – Holgyeim es Uraim di Gyorgy Palfi

il: 03/03/2013
Orario: 19:00

Torna alla rassegna

Descrizione

UNGHERIA
Final Cut – Ladies and Gentlemen (Final Cut – Holgyeim es Uraim) di Gyorgy Palfi
Ungheria, 2012, 85’

sceneggiatura: Zsofia Ruttkay
montaggio: Judit Czako, Karoly Szalay, Nora Richter, Reka Lemhenyi,
musica: Balazs Barna
suono: Tamas Zanyi
produttore: Peter Miskolczi, Gabor Varadi, Bela Tarr, Gabor Teni, Gyorgy Palfy
produzione: University of Drama and Film – Budapest, Ungheria 2012
interpreti: Brigitte Bardot, Alain Delon, Rita Hayworth, Bruno Ganz, Greta Garbo, Katalin Karady, Marcello Mastroianni, Giulietta Masina, Jeanne Moreau, Mari Torocsik, Andras Kozak, Tony Leung Chiu Wai, Pellonpaa Matti

Opera sperimentale di montaggio, composta da scene tratte da circa 500 film, capisaldi della storia del cinema; grandi classici assemblati in modo tale da creare anacronistici e irresistibili intrecci sentimentali fra le icone di celluloide di tutti i tempi. L'amore è visto come una sottospecie cinematografica. Nella storia d’amore rappresentata, l’uomo possiede il fascino di Marcello Mastroianni ne “La dolce vita”, la prestanza fisica di Brad Pitt in “Fight Club”, la giovialità fanciullesca di Leonardo di Caprio in “Titanic”, la determinazione di Sean Connery in James Bond e via dicendo, mentre la donna si rivela imprevedibile e istintiva quanto Gina Lollobrigida, graziosa ed educata quanto Audrey Hepburn, fredda quanto Greta Garbo, divina come Sophia Loren, eterea come Liv Tyler nelle vesti di una fata, determinata come Sharon Stone, e non solo... Ma cosa succede quando questo tipo d’uomo e questo tipo di donna si incontrano? L'eccentrico regista ungherese Gyorgy Palfi ha lavorato per più di tre anni al banco di montaggio di questo film.

“Final Cut – Ladies and Gentlemen” di György Pálfy si è imposto al Torino Film Festival (2012), al Trieste Film Festival (2013). Un incredibile lavoro di montaggio durato circa 4 anni, una sorpresa fotogramma dopo fotogramma, che, una volta superato l’effetto quiz, rapisce e stupisce. Racchiude in sé scene tratte da più di 500 classici del cinema mondiale tra cui La dolce vita, Otto e mezzo, La strada, Toro scatenato, Rocco e i suoi fratelli.



s