Menu

100 ANNI TONINO GUERRA: proiezione di “Tre fratelli”, di Francesco Rosi

Visite totali 303 , 1 oggi

Data inizio:21/09/2020
Data fine:21/09/2020
Ore: 16:00

Claim Ownership

Categoria evento: Proiezioni.

Descrizione

100 ANNI TONINO GUERRA
Nel centenario della nascita, la Cineteca Nazionale ricorda uno dei più grandi poeti del cinema e non solo. Geniale affabulatore, creatore di mondi immaginifici e interiori, originalissimo sceneggiatore, Tonino Guerra (16 marzo 1920 – 21 marzo 2012) ha una filmografia vastissima, iniziata negli anni gloriosi del neorealismo, proseguita nei toni grotteschi dalle sfumature surreali della commedia, per poi inoltrarsi nelle visioni di Federico Fellini o nelle alienazioni di una società in mutazione (Michelangelo Antonioni), senza mai dimenticare l’impegno civile (Francesco Rosi). Ma Tonino Guerra è soprattutto un artista totale, capace d’indagare l’anima del mondo e degli uomini per scoprirne i più intimi segreti, le più nascoste emozioni, i sogni e le speranze, rivelandoci le bellezze di un ambiente che rischia di scomparire e insegnandoci a ritrovare la magia delle piccole cose nell’ascolto della natura. Si è deciso di omaggiarlo con uno dei film più curiosi e interessanti di Francesco Rosi, Tre fratelli (1981) dove Tonino insieme al regista vinse il David di Donatello per la miglior sceneggiatura.

ore 16.00 Tre fratelli di Francesco Rosi (1981, 113’)

Da un paese della Murgia partono tre telegrammi, tutti con lo stesso messaggio: “Mamma morta. Tuo padre”. È così che i tre fratelli Giuranna, originari del sud, divisi dalla differenza di età e da percorsi di vita molto diversi, si ritrovano dopo molti anni al paese natio in occasione del funerale della madre. Per ognuno di loro è il momento di fare il bilancio della propria vita, attraverso l’incontro e lo scontro con i fratelli e il padre. A fare da sfondo al film Tre fratelli di Francesco Rosi, ispirato al racconto Il terzo figlio di Andrej P. Platonov, è l’Italia di inizio anni Ottanta, tra lotte operai, disagio sociale e gli ultimi colpi del terrorismo.